Il Bando

 
 

BANDO DI CONCORSO

XIX Concorso Internazionale dei Madonnari

Nocera Superiore dal 19 al 22 Maggio 2017

Il Concorso si svolge su Via Vincenzo Russo in Nocera Superiore. Le opere realizzate formeranno un tappeto di quadri per il Solenne Passaggio della Processione di Maria SS. di Costantinopoli e di San
Pasquale Baylon. Il tema del Concorso 2017 è: La Santità cristiana.
(Rm 8,28-30).

Tutti sono chiamati alla santità:

(Mt 5,48).
Il progresso spirituale tende all’unione sempre più intima con Cristo. Questa unione si chiama , perché partecipa al mistero di Cristo mediante i sacramenti –< i santi misteri>- e in lui, al mistero della Santissima Trinità . Dio chiama tutti a questa intima unione con lui, anche se soltanto ad alcuni sono concesse grazie speciali o segni straordinari di questa vita mistica, allo scopo di rendere manifesto il dono gratuito fatto a tutti. Il cammino della perfezione passa attraverso la croce. Non c’è santità senza rinuncia e senza combattimento spirituale. Il progresso spirituale porta l’ascesi e la mortificazione, che gradatamente conducono a vivere nella pace e nella gioia delle beatitudini: <>.
I figli della santa Chiesa nostra madre sperano giustamente la grazia della perseveranza finale e la ricompensa di Dio loro Padre per le buone opere compiute con la sua grazia, in comunione con Gesù. Osservando la medesima regola di vita, i credenti condividono “la beata speranza” di coloro che la misericordia divina riunisce nella “città santa, la nuova Gerusalemme” che scende <> (Ap 21,2) .
(Catechismo della Chiesa Cattolica, 2012-2016)
1. Si possono realizzare sia dipinti originali che copie di opere famose, con la sola tecnica del gessetto, dipinto su strada; lo sfondo può essere realizzato di vario materiale. Ogni altra tecnica utilizzata non è ammessa. Non è ammesso l’uso dello spolvero, né dello stampo, né del pennello ma solo della quadrettatura.
2. La misura del quadro può variare da un minimo di 2 x 2 ad un massimo 3 (lunghezza) x 2,80 (larghezza) .
3. La realizzazione dei dipinti inizia Venerdì 19 Maggio 2017 alle ore 16.00, proseguendo lungo la notte e concludendosi Sabato 20 Maggio 2017 entro le ore 17,00, al fine di consentire la sistemazione e la pulizia degli spazi e della strada. Agli artisti è chiesto di mantenere e lasciare pulito il proprio dipinto e lo spazio circostante.
4. Gli artisti madonnari sono tenuti ad interrompere i lavori dalle 19,00 fino alle 20,00 di venerdì per la Celebrazione Eucaristica con la benedizione dei gessetti. Viene fornito ad ogni partecipante, materiale per proteggere la propria opera dalle intemperie, chi non ha cura dell’opera realizzata, ovvero trascura di coprirla quando lascia l’opera per i pasti o il riposo o dopo il completamento della stessa, non ha diritto ad alcun rimborso, né contributo. Chi non completa l’opera, entro il tempo stabilito, non ha diritto ad alcun rimborso. Nel caso si renda necessario proseguire l’opera oltre il tempo stabilito, a causa di intemperie o avvenimenti imprevisti, gli artisti sono tenuti, dopo un tempo di riposo, a completare l’opera o a restaurarla.
5. In caso di condizioni climatiche avverse, viene predisposta la copertura con gazebi.
6. Il numero di postazione è assegnato dalla segreteria, Venerdì 19 maggio dalle ore 14.00, in base all’ordine di presentazione delle schede di partecipazione. Ai Magister, dai più recenti, saranno assegnati le prime postazioni.
7. Il Concorso ha una doppia giuria: una di esperti e l’altra formata dai visitatori che potranno votare il dipinto anche online.
8. La premiazione si terrà il 22 Maggio 2017 durante il “Gran Galà di Premiazione del XIX Concorso

Internazionale dei Madonnari di Nocera Superiore”, con i seguenti premi:


1°Classificato Giuria Esperti: 400 € più targa riconoscimento;

2° Classificato Giuria Esperti: 200 € più targa riconoscimento;
1°Classificato Giuria Esperti dipinto 3D: 400 € più targa riconoscimento;

Premio Speciale alla memoria di “Maurizio Pecoraro” al Vincitore della categoria Giovani;


Premio Speciale al Vincitore della categoria Parrocchie;


1°Scuola Classificata Giuria Esperti - Targa di riconoscimento e consegna Gessetto d’Oro; 2°Scuola Classificata Giuria Esperti - Targa di riconoscimento;

1° Classificato Giuria Popolare (POSTAZIONI + ONLINE): 400 € più targa di riconoscimento;
2° Classificato Giuria Popolare (POSTAZIONI + ONLINE): 200 € più targa di riconoscimento;
1° Classificato Giuria Popolare per la sezione Giovani (POSTAZIONI + ONLINE): 100 € più targa di riconoscimento.

Tutti i partecipanti avranno un attestato di merito durante il Gran Galà di Premiazione.


9. Il Concorso Internazionale dei Madonnari è una gara artistica, pertanto non vi è alcuna prestazione lavorativa da parte dei partecipanti, i quali non hanno diritto ad alcuna corrispondenza di prestazione artistica o professionale. Ai Madonnari partecipanti viene elargito un contributo per le spese sostenute differenziato per categorie e suddiviso per regioni: le regioni del nord e isole ( Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Sicilia e Sardegna) riceveranno 200 €, le regioni del centro (Marche, Umbria, Abruzzo e le province di

Vibo Valentia, Reggio Calabria, Brindisi e Lecce) riceveranno 150 €, le regioni limitrofe alla
Campania (Lazio, Molise, Basilicata e le province di Cosenza, Crotone, Catanzaro, Foggia, Barletta, Bari e Taranto) riceveranno 100 €. Si consiglia la presentazione di spese documentate al fine di facilitare il rimborso spese. Ai Campani viene elargito il solo contributo per categorie.
10. Agli artisti stranieri che si trovano in Italia per varie ragioni, viene elargito lo stesso contributo e rimborso stabilito per gli artisti italiani. I madonnari provenienti da varie parti dell’Europa viene dato un contributo omnicomprensivo di 330 €, per i madonnari provenienti da ogni altra parte del mondo il contributo omnicomprensivo è di 450 €. Farà fede il documento di trasporto (biglietto aereo, biglietto del treno, ricevuta autostradale) relativo al viaggio appena effettuato per determinare l’entità del rimborso spese.
11. C’è una sezione per i giovani artisti e una sezione per le Parrocchie a cui viene erogato un rimborso forfetario di 20 euro per dipinto;
12. I “Magister Madomnaris” ricevono € 100, i “Maximus Madomnaris” ricevono € 50 , i “Minimus Madomnaris” ricevono € 25.
13. Si considerano Magister Madomnaris coloro che si sono classificati primi nelle precedenti edizioni del Concorso sia per la giuria degli esperti che per la giuria popolare.
14. Il gettone di presenza si può ritirare esclusivamente sabato 20 maggio 2017 dalle 18.00 alle 20.00 presso la Chiesa Parrocchiale.
15. La giuria degli esperti, nominata dall’Associazione, effettua varie ispezioni dal venerdì pomeriggio al sabato. A conclusione dei lavori, provvede a valutare tutti i dipinti sulla base di criteri tecnici, valore artistico, bellezza del dipinto, rispondenza al tema e impegno dell’artista nell’esecuzione dei lavori, questo permette di suddividere gli artisti in Maximus Madomnaris e Minimus Madomnaris.
Nel caso in cui un Magister Madomnaris non rientra tra i Maximus perde la categoria e i relativi privilegi. Il giudizio della Giuria è insindacabile, inappellabile e definitivo.

16. I vincitori del Concorso, giuria esperti, giuria popolare e online e sezione giovani, riceveranno il premio solo dopo aver riprodotto l’opera premiata su tela, o altro materiale che possa essere conservato, al fine dell’esposizione nel Museo Parrocchiale del Concorso Internazionale dei Madonnari di Nocera Superiore. La misura del quadro dovrà essere di 70x100 cm.
17. I minori di 14 anni potranno partecipare se accompagnati dai docenti dell’Istituto Scolastico frequentato. Essi sono denominati “Puer Madomnaris” e realizzano le loro opere sabato 20 Maggio 2017 dalle 7.30 alle 17.00, negli spazi loro assegnati. Il numero viene assegnato ai responsabili, presso la segreteria di accoglienza in Via Vincenzo Russo il sabato mattina. Le opere realizzate vengono valutate solo dalla giuria degli esperti. Il Gessetto d’Oro è dato alla scolaresca vincitrice che lo conserva fino al prossimo anno.
18. Gli artisti che arrivano da fuori regione potranno usufruire di vitto ed alloggio gratuito, facendone richiesta con l’apposita scheda.
19. Condizione essenziale per la partecipazione al Concorso è la previa presentazione del bozzetto del dipinto, le cui dimensioni devono essere 21x30 cm (foglio a4). Se il bozzetto non è rispondente al tema, il capogruppo viene avvisato e potrà presentarne un altro, purché nei termini previsti (vedi punto 23 presente bando). Ogni bozzetto dovrà essere accompagnato da una breve relazione-spiegazione del dipinto che si andrà a realizzare, massimo 150 battute.
20. L’associazione per il Concorso Internazionale dei Madonnari “San Pasquale Baylon” e la Parrocchia Maria SS. di Costantinopoli in Nocera Superiore si riservano ogni diritto sull’uso dell’immagine realizzata nell’opera, nonché dei bozzetti.
21. La partecipazione al Concorso implica l’accettazione del presente Bando in ogni sua parte, pena esclusione dal Concorso stesso, per cui si accettano solo schede di partecipazione firmate.
22. Al fine di migliorare l’organizzazione del Concorso, i suggerimenti ed eventuali reclami, vengono accolti per iscritto.
23. La scheda di partecipazione, riempita in ogni sua parte e soprattutto firmata, deve pervenire entro e non oltre il 10 maggio 2017 secondo le seguenti modalità:
- consegna a mano;
- Fax al n. 0815144811
- posta elettronica all’indirizzo info@concorsomadonnari.it
- posta ordinaria o raccomandata A/R all’ indirizzo: Parrocchia Maria SS. di Costantinopoli – Via Pecorari - 84015 Nocera Superiore (SA).
Sezione 3D

24. Negli ultimi anni si stanno sempre di più diffondendo i dipinti 3D, ad opera di questi grandiosi Artisti di Strada, che fondono l’innovazione delle nuove tecniche con il sapiente uso del gessetto dal sapore di altri tempi. Quest’anno vogliamo inserire una nuova sezione, i dipinti 3D, saranno 5 in tutto; si potrà usare la tempera. Le dimensioni saranno 5 metri di lunghezza per 3 metri di larghezza.
25. All’artista o gruppo che realizzerà il dipinto 3D sarà dato un contributo di 150 euro aggiuntivo rispetto al dipinto tradizionale.
26. Il contributo sarà elargito se il dipinto darà l’effetto visivo desiderato, riesca l’effetto 3D.
27. Entro il 31 marzo 2017 dovranno pervenire presso l’Associazione i bozzetti, saranno scelti solo i 5 migliori (modalità di invio vedi punto 23).
28. Tra i 5 dipinti 3D sarò scelto il vincitore dalla giuria degli esperti.
Per contatti e/o ulteriori informazioni: Maria Sessa 3493486389.
 

Scarica il modulo di inscrizione
al concorso