Sant’Elisabetta d’ungheria

Descrizione dell'opera:
La figura di Santa Elisabetta già nella dottrina cristiana simboleggia la visitazione come ci racconta il vangelo di Luca. Al sesto mese di gravidanza Elisabetta ricevette la visita di Maria, all’udire il saluto di Maria fu ricolma di Spirito Santo. Ella riconobbe Maria come la madre del Salvatore e la salutò con queste parole: <>



Votazione non aperta



Data di nascita:


Seleziona comune di nascita:
Sesso: