La ragazza afghana

Descrizione dell'opera:
Egli ci visita e ci disseta con IL POVERO. Ecco uno dei tre modi della visita presenti nel bando di partecipazione per il concorso. Nella nostra società l’empatia, la generosità, la compassione – tutti valori cristiani, presenti in tutto il messaggio dei Vangeli – sembrano scomparire sempre di più. Al loro posto si sono sostituiti i valori dell’individualismo, degli scopi e dei piaceri personali: l’altro non conta più niente, il più debole non è più qualcuno da aiutare, ma qualcuno da disprezzare e da usare di riflesso per sentirsi superiori. Io ho scelto di riprodurre La Ragazza afgana del fotografo Steve McCurry perché rappresenta un volto che arriva al cuore e che lo visita portando in dono i più autentici sentimenti cristiani.



Votazione non aperta



Data di nascita:


Seleziona comune di nascita:
Sesso: