Ecco: sto alla porta e busso (Ap 3,20)

Descrizione dell'opera:
Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me. Lo «stare alla porta» richiama in primo luogo il primato dell’iniziativa divina, ma richiama anche la vita del discepolo che ascolta e apre per vivere in intimità col Signore. Gesù non entra mai con la forza, non violenta la libertà di chi sta dietro la porta, ma si fa quasi mendicante, bussa come un povero che ha bisogna di qualcosa, mentre è lui che ha qualcosa da donare.



Votazione non aperta



Data di nascita:


Seleziona comune di nascita:
Sesso: